Chiropratica: la colonna vertebrale può influenzare il nostro benessere

art

Chiropratica: la colonna vertebrale può influenzare il nostro benessere

Troppe ore al computer, posture scorrette, poco esercizio fisico, soprappeso, consumo eccessivo di alcol, sigarette, uso di droghe e infine stress, sono alcuni dei fattori che mettono fortemente a rischio il sistema neuro-muscolare-scheletrico, rendendolo debole e privandolo del suo iniziale equilibrio. Risultato: nel tempo possono insorgere disturbi estremamente invalidanti cha vanno dal mal di schiena alla cefalea, solo per citarne alcuni. Progressivamente possono diminuire efficienza, energia e capacità di movimento. E più passano gli anni più è difficile per l’organismo recuperare. Intervenire precocemente è dunque fondamentale.

A salvaguardia della salute della colonna vertebrale, dei muscoli e dei nervi, un aiuto arriva dalla chiropratica, una scienza clinica che affonda le radici in USA nel lontano 1895. Secondo le teorie alla base di questa tecnica manuale di manipolazione esiste infatti uno stretto legame tra la struttura della colonna vertebrale e il funzionamento del sistema nervoso, per cui qualsiasi alterazione biomeccanica che coinvolga la colonna può causare un’interferenza nella trasmissione dell’impulso nervoso, da cui può derivare un’alterazione dello stato di salute.

Oggi in Italia sono oltre 4 milioni le persone che ricorrono a tecniche di maniopolazione manuali. In merito quest’anno la Settimana della Chiropratica (dal 26 al 31 ottobre), promossa dall’Associazione italiana chiropratici (Aic), vuole sensibilizzare sul ruolo che riveste questa tecnica nel mantenere in equilibrio il nostro organismo.

di Luisa Romagnoni – il Giornale – Venerdì 10 ottobre 2009

CHIROSPORT Dr. Giovanni Bisanti Via Cesare Battisti, 46 20854 Vedano al Lambro (MB)